Informazioni Generali

L'attività radiologico-interventistica nasce nel 1992 come Unità Operativa all'interno di una struttura Ospedaliera a gestione Ecclesiastica (Ente Ecclesiastico Ospedale Regionale “F. Miulli” Acquaviva - BA) passando da 60 angiografie diagnostiche/anno (pre1992) a 300/anno, di cui 80 interventistiche (40 PTA 6 stent e 24 embolizzazioni) con un percentuale di procedure interventistiche pari al 20%.

Attualmente si eseguono circa 1000 esami/anno di cui il 70% sono operativi (interventistiche vascolari 300/anno, trattamenti di neoplasie epatiche 100/anno, Tipss e revisioni, circa 70/anno, interventistiche biliari e revisioni, 150/anno, altre procedure 80/anno. Nell'attività di convenzionamento e consulenza con altri Enti, si eseguono circa 500 procedure interventistiche/anno di cui 300 trattamenti di varici degli arti inferiori, 50 varicoceli, 50 interventistiche vascolari e 50 epatobiliari.

Oggi abbiamo a disposizione di una U.O. di Radiologia Vascolare Interventistica dedicata con 2 angiografi di ultima generazione (Integris Allure Flat Pannel con ricostruzioni 3D ,Rotational Angiography e programma TC, Integris Allure ), 8 unità di personale infermieristico altamente qualificato, sofisticati sistemi di monitorizzazione paziente, nonché assistenza medico-anestesiologica per le procedure più complesse. Attualmente è attiva anche una équipe medica mista (radio-chirurgica) per il trattamento endovascolare in elezione ed urgenza per gli aneurismi dell'aorta addominale.

Nell'ambito della programmazione dell'attività nel Nuovo Ospedale “F. Miulli”, si potranno inserire, a partire dal 2006, una serie di nuove procedure che riguardano la neuroradiologia: trattamento degli aneurismi cerebrali e vertebroplastica.

L'attività radiologico-interventistica nasce nel 1992 come Unità Operativa all'interno di una struttura Ospedaliera a gestione Ecclesiastica (Ente Ecclesiastico Ospedale Regionale “F. Miulli” Acquaviva - BA) passando da 60 angiografie diagnostiche/anno (pre1992) a 300/anno, di cui 80 interventistiche (40 PTA 6 stent e 24 embolizzazioni) con un percentuale di procedure interventistiche pari [..leggi tutto..]